Press "Enter" to skip to content

Lavorare in Germania: i termini da conoscere per orientarsi nel mondo del lavoro

Un breve glossario per non arrivare impreparati alla firma del contratto.

Mindestlohn: il salario minimo

Come prima cosa, è bene sapere che in Germania vige la legge del Mindestlohn (salario minimo): ad ogni lavoratore, secondo il Mindestlohngesetz, viene garantita una retribuzione minima. Dal 1 gennaio 2021 questa ammonta a 9,50 euro lordi all’ora.

Categorie escluse dal salario minimo sono: minorenni, lavoratori stagionali, tirocinanti, azubi e, ma solo per i primi 6 mesi, i lavoratori che sono stati disoccupati per più di un anno (Langzeitarbeitslose). Per 18 settori lavorativi, però, il salario minimo è superiore agli 8,84 euro previsti dalla legge: puoi trovare la lista completa qua.

Arbeitserlaubnis: il permesso di lavoro

Se hai la cittadinanza italiana non hai bisogno di nessun tipo di permesso per lavorare in Germania. Sarà necessario però essere in possesso dello Steueridentifikationsnummer, ossia una sorta di codice fiscale che riceverai automaticamente dal Finanzamt per posta una volta che avrai fatto l’Anmeldung. Nel caso non tu venisse recapitato, recati al Finanzamt più vicino e e richiedilo di persona.

Ti potrà venire richiesto un conto corrente bancario tedesco: in questo caso aprirlo è molto semplice. Sarà sufficiente che ti rechi in una banca con carta di identità e certificato di residenza in Germania. Esistono anche diverse banche online come la Comdirect e la N26. In questo caso ti basta compilare il modulo di richiesta di apertura del conto da casa e recarti in posta con tale documento e il passaporto affinché la procedura possa essere finalizzata.

Nel caso ti venisse chiesto di presentare anche il FĂĽhrungszeugnis, la prova di buona condotta, che serve a certificare che tu non abbia precedenti penali, dovrai recarti personalmente al BĂĽrgeramt portando con te la tua carta di identitĂ . Il certificato costa 13 euro e ti verrĂ  recapitato a casa nell’arco di 1/2 settimane.

A seconda del contratto di lavoro il tuo datore sottoscriverĂ  per te un’assicurazione sanitaria.

Se ti verrà anche richiesto il Sozialverischerungsausweis, il documento che riporta il tuo numero di assicurazione pensionistica basterà recarti all`ufficio della Deutsche Rentenversicherung più vicino portando con te solamente un documento di identità. Non dovrai firmare alcun modulo, né pagare per la prestazione; ti verrà subito rilasciata una carta che lo riporta in alto a sinistra sotto la voce Versicherungsnummer. Conservalo, poiché come il codice fiscale sarà valido per tutta la tua permanenza in Germania.

Vertrag: Il contratto

Il contratto può essere Vollzeit (tempo pieno) oppure Teilzeit (part-time). Inoltre può essere befristet (determinato) oppure unbefristet (indeterminato).

Nel contratto devono essere riportati i seguenti punti : nome e indirizzo del datore di lavoro e del lavoratore; data di inizio del rapporto di lavoro (nel caso di un contratto a tempo determinato, la durata totale del rapporto di lavoro), il luogo di lavoro, le mansioni del dipendente, la retribuzione ed il  preavviso di licenziamento.

Probezeit: il periodo di prova

Il periodo di prova viene stabilito all’inizio del rapporto di lavoro e può essere di un periodo variabile tra i 3 e i 6 mesi, proporzionato alla durata del contratto. Durante il periodo di prova si può venire licenziati senza causa con un preavviso di 14 giorni.

Alla stipula del contratto acquisirai i seguenti diritti:

  • il diritto a ferie retribuite in caso di malattia e di giorni festivi
  • il KĂĽndigungsschutz, ossia il preavviso di licenziamento
  • il diritto alla maternitĂ , Mutterschutz, e al congedo parentale, Elternzeit. Se hai figli, inoltre, si può fare richiesta dell’assegno genitoriale, Kindergeld (circa 200 euro per figlio)

In base alla tua situazione familiare (celibe o sposato, con figli a carico, se hai un doppio lavoro) verrai inserito in una certa classe fiscale. Le Steuerklassen sono 6, dalla I alla VI. Nella prima ad es. rientrano le persone non sposate, vedove, separate o divorziate.

Steuer: le tasse

Sulla busta paga (Entgeltabrechnung) trovi sia il reddito lordo che quello netto. Tra le trattenute:

  • l’assicurazione pensionistica, Rentenversicherung
  • l’assicurazione di disoccupazione, Arbeitslosenversicherung
  • l’assicurazione medica, la Krankenkversicherung
  • la tassa sulla chiesa, Kirchensteuer, se ti sei dichiarato appartenente ad una confessione

Kündigungsfrist: Il preavviso di licenziamento

Nel caso di licenziamento è fissato dalla legge: 2 settimane durante il patto di prova, 1 mese dopo 2 anni di anzianità, fino ad un massimo di 7 mesi se l’anzianità di servizio è di almeno 20 anni.

Se vieni licenziato, la prima cosa da fare è portare il tuo licenziamento all’Bundesagentur für Arbeit, in modo da non perdere il tuo sussidio per la disoccupazione. Se ti licenzi tu, dovrai consegnare all’azienda il tuo licenziamento, sempre con un preavviso. I termini dei preavvisi puoi trovarli sul contratto di lavoro. In caso di un tuo licenziamento, inoltre, non potrai godere del sussidio di disoccupazione.

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.